Review – The Ordinary Mineral UV Filters SPF 30 with Antioxidants ⛱

🇬🇧 Hello everyone! It’s finally August! Am I the only one who is getting sunburnt more than in the past years? Even with sunscreen on, my body keeps losing to the sun. However, my face and neck are getting away with this quite well… that’s why today’s review is going to deal with my current sunscreen! The formula I purchased is SPF 30, which is lower than what I usually buy but it was (and still is) the highest one produced by the brand. There’s also a SPF 15 version of the same product.

fullsizeoutput_41f.jpeg

Let’s start with the ingredients in this product. As stated by Deciem on their website:

The Mineral UV Filter formulas avoid the use of any nanoparticles. Instead, a refined dispersion of micronized ZnO (Zinc Oxide) and TiO2 (Titanium Dioxide) in flexible, high-volatility, non-comedogenic silicones allows the formulations to remain extremely lightweight by optimizing the amount of the blocking agents. Our formulation uses mainly ZnO for its protective effects (because in addition to reflecting/refracting light, ZnO is actually also able to absorb UV rays without creating oxygen radicals) and the supporting TiO2 that it contains is only in rutile form (no anatase form of TiO2 is used at all since it’s an aggressive producer of free radicals).

The technologies shared in Mineral UV Filter Formulas’ are:

Bio-Active Antioxidant Network
A potent combination that scavenges and neutralizes free radicals, minimizes the intensity of UV radiation penetrating the skin, visibly protects biological membranes and supports the skin response to UV exposure.

Bio-Sugar Complex
A unique blend of hygroscopic molecules with Multi-layer coverage providing both short and long-term hydration and also naturally increases skin’s own capacity to hold water.

Skin Identical Lipids
Lipids that visibly restore the compromised barrier and prevents transepidermal water loss (TEWL).

Tasmanian Pepperberry
Rich in flavanones, anthocyanins, and minerals, this active technology helps to calm stressed skin, acting almost immediately.

🇮🇹 Ciao a tutti! Finalmente è arrivato agosto! Sono l’unica che si sta scottando più che negli anni passati? Fortunatamente, almeno viso e collo se la stanno cavando abbastanza bene… Ecco perché la recensione di oggi avrà come tema la mia attuale crema solare! La formula che ho acquistato è SPF 30, meno potente di quella che compro di solito ma era (ed è ancora) la più alta prodotta dal brand. C’è anche una versione SPF 15 dello stesso prodotto.

Iniziamo parlando dagli ingredienti. Come descritto sul sito di Deciem (ho provato a tradurre le parti più rilevanti, continuate a leggere):

Le formule Mineral UV Filter evitano l’uso di nanoparticelle. Al contrario, una raffinata dispersione di ZnO micronizzato (Ossido di Zinco) e di TiO2 (Biossido di Titanio) via siliconi flessibili, ad alta volatilità e non comedogenici permette alle formulazioni di rimanere estremamente leggere ottimizzando la quantità degli agenti bloccanti. La nostra formulazione utilizza principalmente ZnO per i suoi effetti protettivi (perché oltre a riflettere la luce, è in grado di assorbire i raggi UV senza creare radicali reattivi all’ossigeno) e il TiO2 contenuto è solo in forma di rutilo (nessuna forma di anatasio di TiO2 viene utilizzato in quanto è un produttore aggressivo di radicali liberi).

Le tecnologie utilizzate per la produzione di entrambe le Mineral UV Filter Formulas, sono:

Rete Antiossidante Bio-Attiva
Una potente combinazione che neutralizza i radicali liberi, minimizza l’intensità delle radiazioni UV che penetrano la pelle, protegge visibilmente le membrane biologiche e sostiene la risposta della pelle all’esposizione ai raggi UV.

Bio-Sugar Complex
Una miscela unica di molecole igroscopiche con copertura multistrato che fornisce idratazione sia a breve che a lungo termine e aumenta naturalmente la capacità della pelle di trattenere l’acqua.

Lipidi identici della pelle
Lipidi che ripristinano visibilmente la barriera [della pelle] compromessa e prevengono la perdita di acqua transepidermica.

Pepe della Tasmania (o Tasmannia lanceolata)
Ricca di flavonoidi come flavanoni e antociani e di minerali, questa tecnologia attiva aiuta a calmare la pelle stressata, agendo quasi immediatamente.

🇬🇧 🇮🇹 Here’s the complete list/Ecco la lista completa:

Aqua (Water), Cyclopentasiloxane, Zinc Oxide, Titanium Dioxide, PEG-10 Dimethicone, Glycerin, Helianthus Annuus Seed Oil, PEG-9 Polydimethylsiloxyethyl Dimethicone, Hexyl Laurate, Polyglyceryl-4 Isostearate, Caprylic/Capric Triglyceride, Dimethicone/PEG-10/15 Crosspolymer, Astaxanthin, Disodium Uridine Phosphate, Ethyl Ferulate, Rosmarinus Officinalis Leaf Extract, Tasmannia Lanceolata Fruit/Leaf Extract, Haematococcus Pluvialis Extract, Picea Mariana Bark Extract, Arginine, Aspartic Acid, Glycine, Alanine, Serine, Valine, Isoleucine, Proline, Threonine, Histidine, Phenylalanine, Sodium PCA, PCA, Sodium Lactate, Glucose, Maltose, Fructose, Trehalose, Urea, Allantoin, Sodium Hyaluronate, Linoleic Acid, Oleic Acid, Phytosteryl Canola Glycerides, Palmitic Acid, Stearic Acid, Isochrysis Galbana Extract, Lysolecithin, Lecithin, Triolein, Pentylene Glycol, Dipropylene Glycol, Polyglyceryl-10 Oleate, Polyglyceryl-5 Trioleate, Polyglyceryl-10 Stearate, Tocopherol, Alumina, Citric Acid, Trisodium Ethylenediamine Disuccinate, Sodium Chloride, Sodium Hydroxide, Phenoxyethanol, Chlorphenesin.

🇬🇧 My overall experience was neutral, since there were some positive and negative results while using this product.

Positive results:

  • This sunscreen has a pH 7, also known as neutral pH. This means, according to my experience with skincare products, that it doesn’t cause irritation nor dries the skin up, as it doesn’t damage the skin’s natural barrier.
  • I never got sunburnt on my face while using this product, even after a long exposure to the sun and forgetting to reply it after swimming.
  • When applied after my moisturizer, it has a little colour-correcting effect. However, for the first point in the following list, this result is only half positive.

Negative results:

  • This sunscreen is unnecessarily thick, which makes it hard to apply and spread evenly and to apply make-up afterwards – don’t even think about doing it.
  • It also has a white cast; as you can see from my pictures, it doesn’t show much on my skin tone (unless my skin has a dull day) but it is surely more visible on less pale people.
  • Last but not least, it does make the situation worse when I have blind pimples – since the product is not oil-free, lumps can get bigger or can turn into whiteheads. For this reason, I wouldn’t recommend using this product to whoever has oily skin and/or acne.

🇮🇹 La mia esperienza, tutto sommato, è stata neutra, visto che ci sono stati dei risultati positivi ed altri negativi.

Risultati positivi:

  • Questa crema solare ha un pH 7, conosciuto anche come pH neutro: questo vuol dire, secondo l’esperienza che ho avuto con i prodotti per la cura della pelle, che il prodotto non irrita e non secca la pelle perché non danneggia la barriera protettiva della pelle.
  • Non mi sono mai bruciata usando questo prodotto, anche dopo una lunga esposizione al sole e dopo essermi dimenticata di riapplicarla dopo il bagno.
  • Se applicata dopo una crema idratante, fa un po’ effetto primer-correttore. Purtroppo, come si vedrà nel primo punto della prossima lista, questo effetto è positivo solo a metà.

Risultati negativi:

  • Questa crema solare è decisamente troppo densa, di conseguenza difficile da applicare in modo uniforme e non adatta all’utilizzo prima dell’applicazione del trucco.
  • Lascia una patina bianca; anche se dalle mie foto non è molto evidente (a volte si nota di più, quando la mia pelle è più spenta), ma sicuramente lo sarebbe di più su una persona meno pallida.
  • Ultimo ma non per importanza, non aiuta quando ho dei brufoli sottopelle; infatti, visto che il prodotto contiene olii, il gonfiore può aumentare o trasformarsi in brufoli veri e propri. Per questo motivo non consiglierei di acquistare questo prodotto a chi ha la pelle oleosa e/o con acne.

Any questions/doubts? Don’t hesitate to contact me 😉 / Domande/dubbi? Non esitate a contattarmi 😉

Review – Neutrogena Wet Skin Kids Stick Sunscreen Broad Spectrum SPF 70 🐳

fullsizeoutput_34e

🇬🇧 Hi there! How are you all dealing with the summer heat? I can’t wait to go to the beach – only a few days left until freedom! Anyway, I keep my skin safe from the sun even during my life in the city – even during Winter, actually (but that’s just because I’m obsessed). Since the refill of my Holy Grail sunscreen is STILL stuck at customs, what I’m reviewing today is a temporary replacement for it – which turned to be a pleasant discovery, as I’ve previously stated in this Instagram post.

The sunscreen I’m going to talk about is actually a sun-stick, which are popular in South Korea but not so much in the West. In fact, I’ve noticed that in the former case, every Korean cosmetic brand produces and sells at least one version of it (if we don’t count collaboration editions and such); in the latter case, a few brands seem interested in producing and selling only an “eye and lip”-care version of the product.

🇮🇹 Ciao a tutti! Come state affrontando il caldo estivo? Io non vedo l’ora di andare in spiaggia, ormai manca poco! Anche in città, comunque, mi proteggo dal sole (lo faccio anche d’inverno, visto che sono ossessionata). E visto che la ricarica della mia crema solare preferita è ANCORA ferma in dogana, quello che recensirò oggi non è che un suo sostituto temporaneo, come potete leggere in questo post su Instagram di qualche tempo fa.

La protezione solare di cui parlerò è in realtà una protezione in stick, molto popolare in Corea del Sud ma non ancora molto in occidente. In effetti, ho notato che mentre nel primo caso tutti i brand di cosmesi coreani ne producono e ne vendono almeno una versione ciascuno (senza contare collaborazioni o altre edizioni speciali), nel secondo caso solo alcuni brand sembrano interessati a produrre e vendere questo tipo di prodotto, e solo come adatto per occhi e labbra.

IMG_7487

🇬🇧 The ingredients, whose safety is still more or less controversial, are: Avobenzone; Homosalate; Octisalate; Octocrylene; Oxybenzone. What I liked about this sun-stick is its being oil-free, clear and vanilla-scented. However, I can’t to try more sun-sticks for combination skin.

🇮🇹 Gli ingredienti, la cui effettiva sicurezza è ancora in fase di studio, sono: Avobenzone; Homosalate; Octisalate; Octocrylene; Oxybenzone. Mi è piaciuto il fatto che sia senza olio, trasparente e al profumo di vaniglia. In ogni caso, non vedo l’ora di provare degli stick più indicati per la pelle mista.

IMG_7486

🇬🇧 🇮🇹 Until next time! / Alla prossima!

Vica