Review – Arencia Go Green Hair Shampoo Bar 🧖🏼

🇬🇧 The super nice owners of Canada-based K-beauty shop Goryeo Cosmetics (did you know that Goryeo is the ancient name for the Korean Kingdom? Check out my post for more info on Korean history 😉) gave me the chance to try this Arencia shampoo bar. As you might know, I’m trying to convert to a plastic-free lifestyle; I’m aware that it’s not 100% possible when buying personal care products, that’s why I opt for plastic-free products whenever I can. This said, you should also know that this is not the first time I use a shampoo bar, but as my too sensitive scalp didn’t enjoy it, I decided to stick to shampoos I could buy in pharmacies. Is something going to change? Keep reading!

🇮🇹 I gentilissimi proprietari del negozio online canadese di K-beauty Goryeo Cosmetics (sapevate che Goryeo è il nome antico del regno coreano? Date un’occhiata al mio post per maggiori informazioni sulla storia coreana 😉) mi hanno dato la possibilità di provare questo shampoo solido Arencia. Come già saprete, sto cercando di convertirmi ad uno stile di vita plastic-free; sono consapevole che non è possibile farlo al 100% quando si acquistano prodotti per la cura personale, ecco perché opto per prodotti senza plastica ogni volta che posso. Detto questo, dovreste anche sapere che questa non è la prima volta che uso uno shampoo solido, ma dato che il mio cuoio capelluto troppo sensibile non ha gradito, ho deciso di limitarmi agli shampoo che potevo comprare in farmacia. Qualcosa sta per cambiare? Continuate a leggere!

c84862df-e4d1-400e-8b9f-b8e2db5d8487.jpeg

🇬🇧 Arencia is an eco-friendly and vegan Korean brand specialized in packaging-free face cleansers and shampoos. The brand produces three different kind of shampoos: Go Green Hair, suitable for oily hair and dandruff-prone scalp; Wild Fig, suitable for damaged and dyed hair; Sunny Baby, suitable for sensitive scalp. The shampoo bar I got to try is Go Green Hair, made with Boseong green tea, camellia oil, and tea tree oil. Green tea and tea tree are well-known for their anti-inflammatory and calming properties, which clean dandruff gently and soothe the scalp; camellia oil works wonders for dry hair, making it soft and rich. The brand claims that this 80-grams-heavy shampoo bar packs the equivalent of 5 bottles of shampoo.

🇮🇹 Arencia è un marchio coreano ecologico e vegano specializzato in detergenti per il viso e shampoo, tutto senza imballaggio. Il marchio produce tre diversi tipi di shampoo: Go Green Hair, adatto per capelli grassi e forfora; Wild Fig, adatto per capelli danneggiati e colorati; Sunny Baby, adatto per il cuoio capelluto sensibile. Lo shampoo solido che ho avuto occasione di provare è Go Green Hair, fatto con tè verde Boseong, olio di camelia e olio di tea tree. Il tè verde e il tea tree sono ben noti per le loro proprietà anti-infiammatorie e calmanti, che puliscono dolcemente e leniscono il cuoio capelluto; l’olio di camelia è miracoloso per i capelli secchi, rendendoli morbido e forti. Il marchio sostiene che questo shampoo da 80gr è l’equivalente di 5 bottiglie di shampoo.

9E62FB3E-3195-442D-B0BD-A48EA69D5118

🇬🇧 My experience

My hair is type 1A (check out this guide if you don’t know what I’m talking about) and combination, which means I have an oily and dandruff-prone scalp and dry ends: I can use conditioner or hair oil only on my ends and avoid them on my scalp at all costs, because they’d make it look oily and dirty even after only a few hours. I expected a lot from this shampoo bar and it didn’t disappoint: my hair looks healthier, cleaner and softer – and I didn’t even need to apply hair oil on my ends! Check out the pictures below for proof 👌🏻

🇮🇹 La mia esperienza

I miei capelli sono di tipo 1A (consultate questa guida se non sapete di cosa sto parlando) e misti, il che significa che ho un cuoio capelluto oleoso e con forfora e punte secche: posso usare il balsamo o l’olio per capelli solo sulle mie punte ed evitare di usarli sul mio cuoio capelluto a tutti i costi, perché lo farebbero sembrare oleoso e sporco anche dopo solo poche ore. Avevo grandi aspettative da questo shampoo solido e non mi ha deluso: i miei capelli sembrano più sani, più puliti e più morbidi – e non ho nemmeno bisogno di applicare l’olio per capelli sulle mie punte! Ecco le immagini qui sotto come prova 👌🏻

 

🇬🇧 Until next time! / 🇮🇹 Alla prossima!

Vica

My first age-preventing skincare routine – Part 2 🍵 / La mia prima routine anti età – Parte 2 🍵

🇬🇧 Hello everyone! Here’s the second part of my first ever age-preventing skincare routine! If you missed the first part of it, please check it out here 🤭 if you already know what I’m talking about and want to know more, keep reading!

🇮🇹 Ciao a tutti! Eccoci alla seconda parte della mia prima routine anti età in assoluto! Se vi siete persi la prima parte, vi prego di leggerla qui 🤭 se sapete già di cosa parlo e volete saperne di più, continuate a leggere!

8EA81421-D67A-411E-91B6-E0E2925CB5E8_1_201_a

🇬🇧 Step 3 – Moisturizer. As already mentioned in My first age-preventing skincare routine – Part 1 🍵 / La mia prima routine anti età – Parte 1 🍵, the moisturizing effect of The Chok Chok Watery Cream comes from one-year fermented green tea, which works more effectively than fresh green tea and it is used instead of distilled water (click on the link for more information about the benefits of green tea in skincare). Besides that, this cream contains lemon seed oil and rosewood oil, the former being a powerful antibacterial ingredient – great for acne – while the latter is soothing and promotes cell turnover. Talking about the texture of the cream, I appreciate it being halfway between a gel and a thick cream – so like, a thick gel? If that makes sense. I can also feel a thin layer of moisture that makes me caress my own face 👶🏼 and it actually lasts the whole day!

🇮🇹 Step 3 – Crema idratante. Come già detto in My first age-preventing skincare routine – Part 1 🍵 / La mia prima routine anti età – Parte 1 🍵, l’effetto nutriente de The Chok Chok Watery Cream deriva dal tè verde fermentato per un anno, più efficace del tè verde fresco e viene usato al posto dell’acqua distillata (cliccate sul link per maggiori informazioni sui benefici del tè verde nella cura della pelle). Oltre a questo, questa crema contiene olio di seme di limone e di palissandro; il primo è un potente ingrediente antibatterico – fantastico per l’acne – mentre l’ultimo è calmante e promuove la rigenerazione cellulare. Parlando della consistenza della crema, apprezzo il fatto che sia una via di mezzo tra un gel e una crema densa, tipo un gel denso? Se può definirsi così. Riesco a percepire una sottile barriera d’idratazione che mi fa venire voglia di accarezzarmi 👶🏼 e dura davvero tutto il giorno!

🇬🇧 Step 4 – Eye cream. Two essential ingredients in The Chok Chok Watery Eye Cream – besides our beloved fermented green tea – are Adenosine and Niacinamide. The former is a good soothing and skin-restoring agent, bringing proven anti-wrinkle benefits due to its ability to energize skin’s surface so it looks smoother and younger. The latter is very famous for its several benefits too: anti-aging – it stimulates the production of ceramides and fatty acids; antioxidant; balancing – given by the sebum-regulating and anti-inflammatory properties of Vitamin PP (contained in Niacinamide), which makes it one of the most used active ingredients in combating acne. I like this cream because it’s jelly, absorbs quickly and feels refreshing and comfortable the whole day. I squeeze one pearl-size amount per eye bag and pat gently until fully absorbed.

🇮🇹 Step 4 – Crema contorno occhi. Due ingredienti essenziali nella The Chok Chok Watery Eye Cream – oltre al nostro amato tè verde fermentato – sono l’Adenosina e la Niacinamide (o Nicotinamide). La prima è un buon agente calmante e stimolante della riproduzione cellulare, apportando provati benefici anti rughe data la sua capacità di energizzare la superficie della pelle in modo che sembri più liscia e più giovane. Anche la seconda è molto famosa per i suoi diversi benefici: anti-age – stimola la produzione di ceramidi e acidi grassi; antiossidante; riequilibrante data dalle proprietà seboregolatrici ed antinfiammatorie della Vitamina PP (contenuta nella Nicotinamide), che ne fa uno dei principi attivi più usati nel combattere l’acne. Ne prendo la quantità di una perla per occhiaia e la tampono delicatamente finché non si assorbe del tutto.

🇬🇧 That’s all for today! Thank you for you time 💚 / 🇮🇹 È tutto per oggi! Grazie per il vostro tempo 💚

Vica

My first age-preventing skincare routine – Part 1 🍵 / La mia prima routine anti età – Parte 1 🍵

🇬🇧 Hello everyone! Here’s my first post of the month! 🍂 As you can suppose from the title of this post, today’s review is going to deal with my first approach to age prevention – half of it, since there’s going to be a part 2 as well.

One thing I’ve learnt during all these years as a skincare junkie is that age prevention is supposed to start from a very young age – most people would say from age 25. And guess what? I’m turning 25 in two months! I’ve already spotted a few fine lines on my (very dark) circles and a big one on my forehead, so I asked myself: why should I start changing my routine starting from midnight of my birthday when I can use the change of season as an excuse to start sooner? So here I am. However, if there’s one thing Korean skincare taught me, is that it’s not the label that makes a product efficient… it’s the ingredients. Today’s main stars are green tea, propolis and Hippophae Rhamnoides (sea buckthorn) fruit extract.

🇮🇹 Ciao a tutti! Ecco il mio primo post del mese! 🍂 Come potete supporre dal titolo del post, la recensione di oggi avrà come argomento il mio primo approccio alla prevenzione dei segni dell’età – metà di esso, viso che ci sarà anche una seconda parte.

Una cosa che ho imparato in tutti questi anni da appassionata di cura della pelle è che la prevenzione dell’invecchiamento dovrebbe iniziare da giovanissimi – molte persone dicono dai 25 anni. E indovinate un po’? Compierò 25 anni tra due mesi! Ho già notato alcune rughe sulle mie (scurissime) occhiaie e una grande sulla fronte, perciò mi sono chiesta: perché dovrei iniziare una nuova routine a mezzanotte del mio compleanno se posso usare il cambio di stagione come scusa per iniziare prima? Perciò, eccomi qui. Però, se c’è una cosa che la cura della pelle coreana mi ha insegnato, è che non è un’etichetta a prendere un prodotto efficace… sono i suoi ingredienti. I protagonisti di oggi sono il tè verde, la proponi e l’estratto dei frutti dell’olivello spinoso.

F0D2999E-C0A9-457E-81F7-B95B0AA14278

🇬🇧 1st step – Toner. My first new entry in my daily skincare routine is Tony Moly’s The Chok Chok Green Tea Watery Skin toner. “Chok Chok” comes from the Korean verb for “to be moist”, 촉촉하다 [chok-chok-ha-da]. In this case, the moisture the brand claims to deliver through its products comes from one-year fermented green tea, which works more effectively than fresh green tea and it is used instead of distilled water.

Green tea works wonders from many points of view: it is a great antibacterial agent, which can be used to treat skin problems like acne, pimples and clogged pores. The presence of antioxidants such as Polyphenols help in fighting infections as well as in reducing the inflammation and redness of skin. Green tea can also effectively delay the signs of aging with regular use: the presence of Vitamin B2 improves the collagen level which further helps in the elasticity of skin and makes it more youthful as well as supple; the presence of Vitamin E helps keeping the skin hydrated.

This toner has a watery texture and smells of green tea – the scent is strong but not artificial and it’s actually very energizing. I pour it directly on the palms of my hands and pat it on my face. My skin feels amazingly softer afterwards and it is ready to absorb all the other products to come!

🇮🇹 Step 1 – Tonico. La prima nuova aggiunta alla mia skincare mattutina è il tonico The Chok Chok Green Tea Watery Skin di Tony Moly. “Chok Chok” viene dal verbo coreano per “essere umido” (o in questo caso, idratato), 촉촉하다 [chok-chok-ha-da]. In questo caso l’idratazione che il brand dichiara di portare con i propri prodotti deriva dal tè verde fermentato per un anno, più efficace del tè verde fresco e viene usato al posto dell’acqua distillata.

Il tè verde è miracoloso da tanti punti di vista: è un antibatterico, perciò può essere usato per problemi della pelle quali acne, brufoli e pori ostruiti. La presenza di antiossidanti come i Polifenoli aiutano a combattere le infezioni e a ridurre la pelle rossa e infiammata. Usato regolarmente, il tè verde può ritardare la comparsa dei segni dell’età: la presenza della vitamina B2 migliora la produzione di collagene, promuovendo l’elasticità della pelle e rendendola più giovane e rimpolpata; la presenza di vitamina E aiuta a tenere la pelle idratata.

Questo tonico ha una consistenza acquosa e profuma di tè verde. Il profumo è forte ma non è artificiale e anzi, è molto energizzante.  Lo verso direttamente sui palmi delle mani e lo applico sul volto. La mia pelle diventa strepitosamente morbida e pronta ad assorbire tutti i prodotti successivi!

🇬🇧 2nd step – Serum. My second new entry in my daily skincare routine is iUNIK’s Propolis Vitamin Synergy Serum. Propolis Extract and Sea Buckthorn Fruit Extract are respectively the first and the second ingredient listed in the product’s ingredients list – basically, their presence in the composition of the product is very high. Specifically, there’s 70% Propolis and 12% Sea Buckthorn Fruit Extract – what about the remaining 18%? It includes centella, rose, witch hazel, figs, mulberry and ginkgo extracts, used in ancient oriental medicine to protect the skin and reduce skin damage, pigmentation and inflammation.

Just as green tea, propolis has a lot of benefits for everyone: it is antiseptic, anti inflammatory and anti bacterial, which makes it perfect to treat acne; helps softening and nourishing dry and sensitive skin; flavonoids promote a quicker skin cell turnover, which is why propolis is perfect to treat burnings as well as to prevent skin aging. On the other hand, sea buckthorn has a crazy number of magical powers coming with it – mostly amino acids, minerals and vitamin C, E and K, which works to strengthen and increase skin’s resiliency as well as the body’s capillaries that subsequently increases blood circulation.

The serum’s texture is a bit viscous but not as much as one would expect from a propolis serum – doesn’t feel like honey, although it surely smells like it! 🍯 I pump it twice on my cheekbones area and spread evenly on my face.

🇮🇹 Step 2 – Siero. La mia seconda nuova aggiunta nella mia routine mattutina è Propolis Vitamin Synergy Serum di iUNIK. L’estratto di propoli e l’estratto di frutto di olivello spinoso sono rispettivamente la prima e la seconda voce nella lista degli ingredienti del prodotto (in parole povere, c’è una grande presenza di essi nella composizione del prodotto). Nello specifico, c’è il 70% di propoli e il 12% di olivello spinoso. E il restante 18%? È costituito da estratti di centella, rosa, amamelide, fico, gelso e ginkgo, usati nella medicina orientale fin dall’antichità per proteggere la pelle e ridurre fotoinvecchiamento, pigmentazione ed infiammazione.

Proprio come il tè verde, la propoli ha un sacco di benefici per tutti: è antisettico, antinfiammatorio e antibatterico, che lo rende perfetto per il trattamento dell’acne; aiuta ad ammorbidire e nutrire la pelle secca e sensibile; i flavonoidi favoriscono un ricambio più rapido delle cellule della pelle, rendendo la propoli perfetta per trattare le ustioni e per prevenire l’invecchiamento della pelle. D’altra parte, l’olivello spinoso ha un numero pazzesco di poteri magici – per lo più aminoacidi, minerali e vitamine C, E e K, che lavora per rafforzare e aumentare la resistenza della pelle così come dei capillari; di conseguenza, aumenta la circolazione sanguigna.

La consistenza del siero è un po’ viscosa, ma non quanto ci si aspetterebbe da un siero fatto con propoli – non sembra miele, anche se sicuramente ha un odore simile! 🍯 Lo applico direttamente sulla zona degli zigomi e lo spargo su tutto il viso.

🇬🇧 🇮🇹 Do you want to read the rest of it? Check out My first age-preventing skincare routine – Part 2 🍵 / La mia prima routine anti età – Parte 2 🍵! / Volete leggere il resto? Leggete qui My first age-preventing skincare routine – Part 2 🍵 / La mia prima routine anti età – Parte 2 🍵!

Vica

Review – dear, Klairs Midnight Blue Calming Sheet Mask 🌙

🇬🇧 Hello everyone! As August is coming to an end, I’ve decided to dedicate my last review of the month to another sunburn-fighting product. This brand – and this product in particular as well – is very famous among K-beauty lovers, but for some reason I’ve never got the chance to directly purchase from them until a month ago – my first dear, Klairs sheet mask was actually gifted to me by a snail mail pen pal of mine.

🇮🇹 Ciao a tutti! Visto che agosto è ormai giunto al termine, ho deciso di dedicare la mia ultima recensione del mese ad un altro prodotto contro le scottature. Questa marca – e anche questo prodotto in particolare – è molto famosa tra le amanti della cosmesi coreana, ma per qualche motivo non ho mai avuto l’occasione di comprare direttamente da loro fino ad un mese fa – la mia prima maschera in tessuto di dear, Klairs mi è stata regalata da una mia amica di penna.

fullsizeoutput_451

🇬🇧 I feel like dear, Klairs has managed to enter the European market easily compared to other Korean brands – even the Italian one, which is very picky! 😂 – because their products are available on many Europe-based websites such as LookFantastic and Zalando. I really appreciate the fact that this brand is cruelty free, which, as far as I’m concerned, is still not too obvious for Korean brands. Moreover, dear, Klairs is also colorant-free, alcohol-free, paraben-free, fragrance-free brand, as stated on their website (in English).

🇮🇹 Credo che dear, Klairs sia riuscito ad entrare nel mercato europeo più velocemente rispetto ad altri brand coreani – persino in quello italiano, che è molto esigente! 😂 – visto che i loro prodotti sono disponibili su molti siti europei come LookFantastic e Zalando. Apprezzo il fatto che il brand non testi sugli animali, il che, da quanto ne so, non è una cosa scontata tra i brand coreani. Inoltre, dear, Klairs è un brand che non usa coloranti, alcool, parabeni e profumi, come precisato sul loro sito (in inglese).

This slideshow requires JavaScript.

🇬🇧 The main ingredients of this sheet mask are: White Willow Bark extract (exfoliating), Erythritol (cooling) and Bamboo (hydrating); morever, there’s also a small presence of Tea Tree Leaf oil (antibacterial) and Centella Asiatica extract (anti-inflammatory).

As you can see from the pictures, this charcoal mask is a two-piece (lol), which makes it way easier to make it fit (I’m pretty sure many people do that themselves, since most brands sell one-piece masks, but I’m too lazy for that)! The sheet itself was pretty soft and comfortable (there was enough of it, even for the biggest face!) and stood still for a good 20 minutes. After masking, I squeezed out the serum that was still in the mask and stored in the package for the next day.

I really appreciated the non-stickiness of the serum itself, which many serums have and which usually sticks until cleansing the morning after.

🇮🇹 L’ingredienti principali di questa maschera sono: estratto di corteccia di Salice Bianco (esfoliante),  Eritritolo (rinfrescante) e Bambù (idratante); inoltre, c’è anche una minima presenza di olio di foglia di Malaleuca (antisettico) ed estratto di Centella Asiatica (anti-infiammatorio).

Come potete vedere dalle foto, questa maschera al carbone è una due pezzi (lol), il che la rende più facile da indossare (sono sicura che tante persone lo fanno da sole, visto che la maggior parte dei brand vende maschere a pezzo unico, ma sono troppo pigra per farlo)! Il tessuto era molto morbido e comodo (e ce n’era abbastanza, anche per la faccia più grande!) ed è rimasta al suo posto per 20 minuti. Dopo averla indossata, l’ho strizzata per estrarre il siero in eccesso e conservarlo per il giorno dopo nella confezione.

Ho apprezzato molto che il siero non fosse appiccicoso, cosa che molti sieri hanno e che rimane fino alla detersione della mattina successiva.

🇬🇧 🇮🇹 See you next time! / Alla prossima!

Review – Laneige Water Science Skin Refreshing Mist 🌿

fullsizeoutput_44c

🇬🇧 Hello everyone! Today’s review is going to deal with another product you can use to fight the sun – more specifically, to heal your skin that already got sunburnt, like mine! 🤭 I usually opt for mists when I have the feeling that my skin is getting oilier because of either make-up or stale air – especially in Winter; however, as for Summer, I use mists to get refreshed because of the heat and of humidity.

🇮🇹 Ciao a tutti! La recensione di oggi è su un prodotto utile per combattere il sole – o meglio, per riparare la pelle già bruciata, come la mia! 🤭 di solito opto per le mist quando sento che la mia pelle diventa più oleosa, per il trucco o per l’aria consumata, sopratutto d’inverno; al contrario, in estate uso le mist per rinfrescarmi dal caldo e dall’umidità.

🇬🇧 Laneige is famous for its high-quality products at fairly high prices (compared to brands which are more popular among young buyers, like Tony Moly). I purchased the 120ml-size Refreshing Mist for 16 euros in a Sephora store in Milan (but you can purchase it from any Sephora website as well), although only two versions of this product (this one and the Moisturizing one) are available in Italy – out of the seven versions existing. The texture is watery so it should be comfortable enough for everyone to use on bare face and with make-up. Its main ingredient is Cypress Tree Leaf Water, which has hydrating, lenitive and balancing properties.

🇮🇹 Laneige è un brand famoso per i suoi prodotti di alta qualità a dei prezzi non eccessivamente alti (rispetto a brand più popolari tra i giovani, come Tony Moly). Ho acquistato una confezione da 120ml della Refreshing Mist a 16 euro in una sede Sephora di Milano (ma lo trovate disponibile anche sul sito), anche se in Italia sono vendute solo due (questa e la Moisturizing Mist) delle sette versioni esistenti. La consistenza è acquosa, perciò non dovrebbe dare problemi a nessuno da usare sia sulla pelle pulita sia con il trucco. L’ingrediente principale è l’Acqua di foglie di Cipresso, idratante, lenitivo e riequilibrante.

ezgif.com-video-to-gif

🇬🇧🇮🇹 See you next time! / Alla prossima!

Review – Purederm Tomato Collagen Sheet Mask 🍅

🇬🇧 Hello everyone! Today I’m posting my first beauty-related review on this blog. Unfortunately, it’s going to deal with a disappointing product. ☹️

As you could tell by the title of this post, the product I’m reviewing is a sheet mask. Sheet masking is one of my favourite steps in my beauty routine, so I take it very seriously and I’m very demanding whenever I try a new mask! That said…

🇮🇹 Ciao a tutti! Quella di oggi è la mia prima recensione su questo blog. Purtroppo, sarà una recensione negativa. ☹️

Come si evince dal titolo del post, il prodotto che recensirò è una maschera per il viso in tessuto. Le maschere in tessuto sono alcuni dei prodotti della mia routine a cui non posso proprio rinunciare. Sono molto critica ogni volta che ne provo una nuova! Detto questo…

🇬🇧 I received this mask as part of the Vita Mask Sheet Trial Kit sold by K-beauty online retailer Jolse. This mask in particular is supposed to be nourish and provide anti-oxidants effects thanks to the combination of tomatoes with minerals and vitamins; also, doesn’t contain parabens nor phenoxyethanol.

🇮🇹 Ho ricevuto questa maschera insieme ad altre comprese nel pacchetto prova di maschere alle vitamine Vita Mask Sheet Trial Kit. Questa in particolare dovrebbe avere un effetto nutriente e anti-ossidante, grazie alla combinazione di pomodoro, vitamine e minerali. Inoltre, non contiene parabeni né fenossietanolo.

IMG_7356

🇬🇧 What I tend to notice first while I use a new sheet mask (as probably most people using sheet masks does) is how it fits, especially on the nose bridge (my most critical area) and jaw area. It is not surprising then that, as I’ve already mentioned on this Instagram post, my main rant is about the bad fitting of this mask. In support of my rant, I’ll post a picture:

🇮🇹 Quello che tendo a notare per primo quando uso una nuova maschera (come probabilmente fa la maggior parte delle persone che le utilizzano) è come aderisce, soprattutto sul setto nasale (la mia zona più critica) e la zona della mascella. Non mi sorprende quindi, come ho già detto su Instagram, che la delusione principale per me fosse stata la poca aderenza della maschera. A sostegno di ciò, pubblico una foto:

IMG_7025

🇬🇧 I’m not sure whether the main problem was the paper-like sheet texture or the “excess” amount of sheet itself. Although the latter is surely uncomfortable and could be easily avoided, the former – besides being uncomfortable as well – is not optimal for a good serum absorption. Anyway, I solved this problem by patting all the remaining serum directly on my skin – and the result was quite convincing: a brighter and softer skin!

🇮🇹 Non sono sicura se il problema principale sia stata la consistenza di “carta” del tessuto o l’eccessiva presenza di tessuto. L’ultimo (problema) è sicuramente una scomodità facilmente evitabile, ma il primo – anch’esso scomodo – non è ottimale per l’assorbimento del siero. Ho cercato di ovviare a questo problema spalmando il siero rimanente direttamente sul viso, e il risultato è stato convincente: la mia pelle era più luminosa e morbida!

🇬🇧🇮🇹 Got any questions? Ask away 😉 / Domande? Non esitate a chiedere 😉